Yama

airone trafitto dalla luce

*
l’attesa mi ha snervato 
cieli neri si rincorrevano 
mille strade si arruffavano 
ma è bastato un tuo batter d’ali 
per riprendere cielo e mare 
fuoco antico dentro me 
boato di luce squarcia il velo 
ho scavato in fondo al mare 
fiume d’oro spruzzi increspati 
la tua carezza… 
fra le mie mani 
*
maria pina